Laguna di Narta - Valona

Laguna di Narta - Valona

Things to do - general

La laguna di Narta è situata nella regione di Valona- Myzeqe, nella porzione meridionale del delta del fiume Vjosa. Essa comprende la zona dell’estuario del Vjosa fino a Capo di Triport. L’intera area dell’estuario, inclusi anche i villaggi di Bishan, Novosela, Cerkovina, Panaja, Narta, è caratterizzata dalla preponderante presenza della pianura alluvionale costiera, che si trova lungo le basse coste sabbiose. La laguna di Narta ha una estensione di circa 42 km², di cui 14 km² sono utilizzati per l’estrazione del sale, nella salina di Skrofotina. La profondità della laguna varia da 0,70 m a 1,50 m. Questo complesso, che è più grande della stessa laguna di Narta, comprende diversi tipi di habitat, tra i quali: le dune sabbiose adiacenti all’estuario del Vjosa, le pinete mediterranee, i vecchi letti fluviali, le piccole zone umide costiere, le saline, le terre salate incolte ed i terreni agricoli ad est della zona.

Idro-geomorfologia

Il principale processo geomorfologico consiste nell’accumulo e nel deposito di sabbie dalle terre adiacenti e dal mare. I processi idromorfologici in laguna riguardano la rete idrografica adiacente, che riceve un contributo di materiali solidi alluvionali provenienti da diversi piccoli fiumi (soprattutto durante il periodo invernale) e di detriti a causa della rifrazione delle onde del Mar Adriatico.

Ambiente zone umide

La laguna di Narta ha una superficie totale di 4.000 ettari e una profondità massima di 0,8 m. Al momento attuale, 1/3 della superficie totale è occupata da stagni salati. La laguna di Narta comunica con il mare attraverso due canali artificiali, uno a nord e uno a sud. Nella parte sud- occidentale della laguna, vi è un’isola coperta da cipressi (cipresso mediterraneo), che nascondono un piccolo e interessante monastero. A causa del ridotto ricambio di acque con il mare Adriatico, alla scarsa profondità ed all’intensa evaporazione, durante la stagione secca la superficie totale della laguna subisce una riduzione del 30%. La laguna di Narta è una delle lagune albanesi che vanno incontro ad un rapido degrado a causa dell’apporto molto limitato di acque dolci e marine; di conseguenza, la laguna è soggetto a frequenti crisi distrofiche. Le specie più abbondanti di macro- zoobenthos sono i bivalvi (Cardium edule) ed i crostacei (Carcinus aestuarii). L’ittiofauna è simile a quella della laguna di Karavasta, tranne che per la dominanza di anguilla, zatterino sardo, nono e di diverse specie della famiglia Mugilidae. La laguna ospita un interessante avifauna, soprattutto durante il periodo invernale. Gli uccelli avvistati con maggior frequenza sono: gallinella d’acqua, airone cenerino, cormorano, marangone minore, tuffetto, germano reale, alzavola, fischione, marzaiola, folaga, airone bianco maggiore, airone rosso, beccaccia di mare, pettegola, gabbiano corallino e gabbiano reale.

Ambiente terrestre

Le foreste, in questa area, sono state piantate circa 30-  40 anni fa. Le specie dominanti sono pino d’Aleppo e pino domestico, mentre lo strato inferiore della foresta è composto principalmente da mirto, erica pugliese, lentisco, ginepro coccolone. Le piante erbacee sono scarsamente rappresentate; tra le specie più comuni vi sono palèo delle spiagge, asparago pungente e asfodelo mediterraneo. Di particolare interesse sono le specie endemiche di orchidea albanese e astro albanese. La vegetazione tollerante della salinità è presente principalmente lungo la costa settentrionale della laguna di Narta e nelle immediate vicinanze dell’estuario del fiume Vjosa. Durante l’estate, la zona è coperta da vegetazione alofitica, rappresentata principalmente da salicornia fruticosa, salicornia glauca, salicornia europea, limonio comune, giunco marittimo, giunco pungente, tamerice di Dalmazia e tamerice ampeana. Questo tipo di vegetazione gradualmente sta per essere sostituito da associazioni di cannuccia di palude, lisca maggiore e lisca a foglie strette, lungo le rive dei fiumi e negli stagni di acqua dolce e salmastra. Le dune sabbiose di questa zona rappresentano un relitto di quelle che un tempo potevano essere trovate lungo la costa adriatica albanese; raggiungono i 4- 5 m in alcuni punti e sono ricoperte dalla tipica vegetazione dunale sabbiosa, dominata dallo sparto pungente, che dona la fisionomia tipica a questa vegetazione.

Attività umane

Oltre ad alcune attività agricole marginali in terreni bonificati, sono attivamente praticate altre attività come la pesca, la silvicoltura, l’estrazione del sale (Narta) e la caccia. La zona di Narta è nota anche per i suoi vigneti e per una buona produzione di vino di qualità.

Valori culturali

Intorno alla zona si trovano diversi siti storici, come l’Isola di Zvërnec nella laguna di Narta, con il Monastero di Santa Maria del XIII-XIV secolo d.C, il sito archeologico del villaggio di Narta, con gli antichi insediamenti di Aulon (non ancora scavati) e la città di Valona.

Attuale status di protezione/conservazione

Il Ministero dell’Ambiente, delle foreste e della gestione delle risorse idriche, attraverso il Servizio Forestale della Direzione di Valona, è responsabile della gestione delle zone umide di Narta. A seguito della decisione del Governo n. 680, datata 22.10. 2004, l’area umida di Narta (compreso il fiume Vjosa così come il territorio circostante), è stata designata come territorio acquatico e terrestre protetto.

Tratto da “Zone umide costiere dell’Albania” finanziato con fondi comunitari nell’ambito del PIC Interreg IIIA Italia- Albania 2000-2006, Asse II Misura 2.1 “Tutela e Valorizzazione Ambientale” Azione 2 Sez. A, Progetto A.M.JO.WE.L.S. – Adriatico Meridionale & Jonio Wet Lands System.

 

Country Albania
Lingue parlateAlbanese
Valuta utilizzataLekë

Unfortunately there are no accommodations at this location at the moment.

Trekking Sud Albania

Trekking Sud Albania

* Valona, Parco Naturale di LLogara, Laguna di Narta - Valona, Zvernec
” TREKKING SUD ALBANIA” Valona – Narta – Dalan – Zvernec – Llog More

Unfortunately there are no cruise offers at this location at the moment.