DOCUMENTI DI VIAGGIO

INFORMAZIONI GENERALI

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: : è necessario viaggiare con uno dei due documenti che abbia una scadenza superiore di almeno tre mesi alla data di rientro dall’Albania. Per i cittadini UE non è necessario il visto d’ingresso. Si rammenta tuttavia che la normativa albanese sul soggiorno degli stranieri prevede che non si possa soggiornare nel Paese per un periodo superiore a 90 giorni nell’arco di 6 mesi. Chi deve trattenersi per un periodo superiore deve pertanto chiedere un permesso di soggiorno alle competenti Autorità albanesi. Coloro che non ottemperano a tale obbligo rischiano di vedersi rifiutato il diritto di ingresso in Albania (o di essere espulsi dal Paese, con conseguente divieto di reingresso, nel caso in cui si trovino già in Albania e superino i 90 giorni consentiti nel semestre, nonché vedersi comminata una multa di circa 700,00 euro).
Qualora in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata, si prenda visione l’Approfondimento “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero” sulla home page di questo sito : www.viaggiaresicuri.it.
Si consiglia in ogni caso di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato dell’Albania presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio

Formalità valutarie e doganali: non è permesso uscire dal Paese portando con sé somme che eccedano i 20.000 Dollari USA o il loro controvalore. Per quanto riguarda i veicoli si veda la sezione MOBILITA’.

Documenti per viaggi all’estero di minori: passaporto/carta d’identità
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio.

Viaggiatori con animali:
Non vi sono regolamenti specifici, né é prevista la quarantena per l’importazione di animali domestici. È tuttavia necessario che siano muniti di microchip, vaccinazione antirabbica fatta almeno un mese prima della partenza, passaporto veterinario riportante le vaccinazioni, e certificato veterinario di buona salute dell’animale. Non è richiesto alcun pagamento.
I vaccini non sono sempre disponibili. Si raccomanda ai visitatori che prevedano di importare un animale nel Paese, di verificare prima della partenza che tutte le vaccinazioni siano aggiornate.